Back to top

Protezione e risanamento del calcestruzzo Riparazione e protezione

Il calcestruzzo è e resta un materiale irrinunciabile nella moderna ingegneria civile. Il cemento armato è il materiale del futuro nell'edilizia. Eppure non ha una durata illimitata. Gli edifici e gli elementi in cemento armato devono quindi essere controllati regolarmente per escludere la presenza di danni. Quanto prima viene rilevato un problema, tanto più facilmente sarà possibile porvi rimedio. Brillux mette a disposizione un assortimento completo per la protezione a regola d'arte e il risanamento degli elementi in calcestruzzo. Tutti i prodotti sono conformi alle linee guida sul risanamento dell'associazione tedesca per il cemento armato (Deutscher Ausschuss für Stahlbeton, DAfStB) nonché alle condizioni contrattuali tecniche aggiuntive per la realizzazione di opere di ingegneria civile ("Zusätzliche Technische Vertragsbedingungen und Richtlinien für Ingenieurbauten", ZTV-ING) del Ministero federale tedesco dei Trasporti e delle Infrastrutture digitali.

Risanamento

Per i massimi requisiti estetici e funzionali

Maneggevole e semplice con un ampio campo d'impiego: la malta speciale Reprofill K 765 e lo Stucco fine 804 coprono ben il 90 percento dei casi applicativi che si possono presentare nell'ambito del risanamento del calcestruzzo.

Crepe su angoli e bordi

Reprofill K 765 è particolarmente adatta per i problemi quotidiani quali crepe su angoli e bordi nonché per la lisciatura dei sottofondi in modo da consentire l'installazione di un sistema di isolamento termico a cappotto. Preparazione rapida in appena due minuti, elevata tenuta adesiva da umido e buona adesione su superfici verticali per poter modellare angoli e punti simili definiscono gli standard sotto il profilo della versatilità.

Stuccature di superfici ampie

Per le stuccature di superfici ampie e l'uniformazione di sottofondi già risanati si consiglia l'utilizzo dello Stucco fine PCC 804 che, oltre alla classica lavorazione a mano, è idoneo anche all'impiego con il metodo a spruzzo da umido. A tal fine, oltre che nel classico sacco da 25 kg, il materiale è disponibile anche nel saccone big bag da 750 kg. L'applicazione combinata con la Protezione di base PCC 801, la Malta di riempimento PCC 803 e lo Stucco fine PCC 804 di Brillux è certificata ai sensi delle linee guida sul risanamento e di ZTV-ING. I prodotti soddisfano i requisiti di EN 1504-3 o EN 1504-7 e sono soggetti a un monitoraggio costante.

Misure di protezione

  • <p>La carbonatazione: quando l'anidride carbonica penetra nel calcestruzzo, si innesca la reazione di neutralizzazione.<span style="font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-ansi-language: DE; mso-fareast-language: DE; mso-bidi-language: AR-SA;"></span></p>

    La carbonatazione: quando l'anidride carbonica penetra nel calcestruzzo, si innesca la reazione di...

  • <p>Dalla superficie, il fronte della neutralizzazione penetra sempre più in profondità nel calcestruzzo.</p>

    Dalla superficie, il fronte della neutralizzazione penetra sempre più in profondità nel calcestruzzo.

  • <p>A questo punto è solo questione di tempo: anche l'acciaio del cemento armato viene pian piano neutralizzato. In seguito all'azione dell'acqua e dell'ossigeno si verifica poi anche la corrosione dell'acciaio.</p>

    A questo punto è solo questione di tempo: anche l'acciaio del cemento armato viene pian piano neutralizzato. In seguito...

  • <p>Rispetto all'acciaio, la ruggine presenta un volume notevolmente maggiore e sviluppa una pressione enorme: lo strato superiore del calcestruzzo si stacca e l'acciaio del cemento armato risulta pertanto esposto.<span style="font-family: "Times New Roman","serif"; font-size: 12pt; mso-fareast-font-family: "Times New Roman"; mso-ansi-language: DE; mso-fareast-language: DE; mso-bidi-language: AR-SA;"></span></p>

    Rispetto all'acciaio, la ruggine presenta un volume notevolmente maggiore e sviluppa una pressione enorme: lo strato...

Protezione a regola d'arte contro la carbonatazione

In generale i sistemi di protezione delle superfici riducono l'assorbimento di acqua e anidride carbonica. In questo modo impediscono in modo significativo l'avanzamento del fenomeno della carbonatazione del calcestruzzo e di conseguenza disinnescano l'unico vero punto debole del cemento armato: la corrosione dell'armatura e il risultante sfaldamento degli elementi in calcestruzzo.

Vantaggi dei sistemi di protezione delle superfici

  • Protezione da acqua e agenti inquinanti come la CO2 con contemporanea elevata permeabilità al vapore acqueo
  • Maggiore resistenza all'usura
  • Possibilità di tinteggiatura a colori
  • Riduzione dello sporco e dell'infestazione di microrganismi

Svariate possibilità di applicazione combinata dei rivestimenti

Le applicazioni combinate dei rivestimenti descritte sono certificate ai sensi delle linee guida sul risanamento dell'associazione tedesca per il cemento armato (DAfStB) e di ZTV-ING. I prodotti soddisfano i requisiti di EN 1504-2 e sono soggetti a un monitoraggio costante.

Applicazione combinata secondo OS 2 (OS B)

Il rivestimento secondo OS 2 (OS B) consente di ottenere una protezione preventiva degli elementi in calcestruzzo esposti agli agenti atmosferici e con sufficiente scolo dell'acqua. Il rivestimento crea una pellicola che riduce l'assorbimento di acqua e delle sostanze in essa disciolte. Il risultato: grazie alla significativa riduzione dell'assorbimento di CO2, la carbonatazione del calcestruzzo viene pressoché fermata. L'armatura in acciaio resta così protetta a lungo. L'applicazione a regola d'arte: una mano impermeabilizzante e almeno due rivestimenti a finire con pittura in dispersione a base di polimeri. Sono inoltre possibili:

  • la tinteggiatura personalizzata tramite il sistema tintometrico Brillux
  • la versione Protect, ovvero la pellicola protettiva contro alghe e funghi, di fabbrica
Applicazione combinata secondo OS 4 (OS C)

Il rivestimento secondo OS 4 (OS C) viene applicato dopo la riprofilazione a causa della corrosione del cemento armato. Prerequisito: sottofondi in calcestruzzo verticali e privi di crepe L'applicazione a regola d'arte: una mano di livellamento con Stucco fine PCC sull'intera superficie e almeno due rivestimenti a finire con pittura in dispersione a base di polimeri. Sono inoltre possibili:

  • la tinteggiatura personalizzata tramite il sistema tintometrico Brillux
  • la versione Protect di fabbrica
applicazione combinata secondo OS 5a (OS D II)

Il rivestimento OS 5a viene applicato in caso di crepe in prossimità della superficie del calcestruzzo. Al contrario dell'applicazione OS 4, lo strato protettivo della superficie risulta molto più elastico e spesso. L'applicazione a regola d'arte: una mano di livellamento con Stucco fine PCC sull'intera superficie e almeno due rivestimenti a finire con pittura in dispersione a base di polimeri UV reticolante. Sono inoltre possibili:

  • la tinteggiatura personalizzata tramite il sistema tintometrico Brillux
  • la versione Protect di fabbrica

Superfici lisce

Che si tratti di stucco da applicare manualmente, in polvere o a spruzzo, con Brillux otterrete sempre superfici impeccabilmente lisce, facili da...

..altro

Lavoro efficace

Per lavorare oggigiorno sui cantieri è necessario intervenire in maniera rapida ed efficiente. Brillux offre soluzioni di comprovata efficacia...

..altro