Back to top

Utensili e accessori per la pittura Dalla mascheratura all'applicazione

Quando parliamo di "assortimento completo", intendiamo davvero dire che mettiamo a disposizione tutto ciò che serve. Gli utensili e gli strumenti idonei per i cantieri sono infatti parte integrante dell'assortimento Brillux. Oltre a pennelli e dispositivi a spruzzo offriamo anche risposte a domande importanti, quali, ad esempio: quale metodo di applicazione è consigliabile? Come si può risparmiare tempo prezioso per la mascheratura? Come ci si protegge in maniera corretta durante il lavoro?

Servizio

Consulenza inclusa

Oltre ai pregiati utensili, agli accessori abbinati e alle parti di ricambio indispensabili, fi servizi offerti da Brillux includono anche la consulenza sui prodotti di sistema e sulla scelta degli accessori giusti. E naturalmente ci preoccupiamo anche che gli accessori che offriamo siano perfettamente funzionali per le esigenze degli esperti del colore.

Metodi di applicazione

L'utensile perfetto

  • <p>Brillux offre un'ampia gamma di rulli con i relativi accessori.</p>

    Brillux offre un'ampia gamma di rulli con i relativi accessori.

A rullo, pennello o spruzzo: per risultati sempre impeccabili occorre utilizzare il metodo di applicazione idoneo per ogni specifico prodotto.

Come scegliere il

rullo giusto? Non si tratta solo di valutare il materiale da lavorare ma anche di ottenere la qualità desiderata della decorazione. L'attrezzo deve essere abbinato perfettamente al materiale del rivestimento quanto ad altezza e tipo di pelo, spessore delle fibre, capacità di trattenere e applicare il colore e strutturazione del prodotto.

Non tutti i pennelli sono uguali

Quale plafone è dunque il migliore per quale tipo di vernice? Per ottenere la migliore finitura con le vernici a base di solventi, ad esempio, sono ideali i plafoni naturali, come i plafoni in pelo di maiale cinese particolarmente resistenti di Brillux, leggermente conici e dotati di eccellente elasticità. I plafoni sintetici sono invece gli specialisti insuperati per la lavorazione delle vernici a base d'acqua. I plafoni conici in poliestere non si deformano neppure a contatto con l'acqua e presentano un'elevata resistenza all'abrasione e alla piegatura.

Applicazione a spruzzo efficiente e rapida

A bassa o ad alta pressione, XVLP, Airless, in autoclave, Airmix/AirCoat: i vari sistemi di applicazione a spruzzo si contraddistinguono soprattutto per la tecnica di nebulizzazione. Ecco una panoramica delle varianti più comuni:

I. Con aria per il trasporto e la nebulizzazione (alta e bassa pressione, XVLP) II. Senza aria con sola sovrapressione del materiale (Airless) III. Combinazione di Airless e aria (Airmix, AirCoat) Il materiale di rivestimento viene trasportato dal flusso d'aria e frantumato in particelle di colore dopo l'uscita dall'ugello. Il materiale di rivestimento viene pompato e viene fatto passare sotto pressione (fino a 200 bar) attraverso un piccolo ugello (circa 0,3 - 1,5 mm). All'uscita dall'ugello la grande velocità causa la frantumazione del materiale. A differenza dei sistemi con nebulizzazione puramente ad aria, la tecnica Airless è idonea anche per la lavorazione di idropitture e alcuni stucchi. Con questa tecnica l'aria viene soffiata nel getto del materiale a pressione ridotta (circa 50 - 150 bar) della pistola Airless e in tal modo si ottiene la nebulizzazione in goccioline più fini. L'alta pressione (circa 2 - 4 bar), in presenza di poca aria (fino a circa 400 l/min), genera piccole goccioline, molta nebulizzazione e superfici di altissima qualità. Questo sistema di nebulizzazione "pura" della vernice consente di ottenere superfici di alta qualità. La tecnica XVLP richiede molta aria (> 1.800 l/min Xtra Volume) e poca pressione (circa 1 bar Low Pressure). Vengono generate gocce più grandi, minore nebulizzazione e, in particolare con smalti XSpray compatibili con il sistema, superfici eccezionali.

Protezione sul lavoro

Obblighi di legge in materia di protezione sul lavoro

Applicazione a pennello e a spruzzo, carteggiatura, isolamento, restauro, decapaggio, pulizia o incollaggio: ognuna delle svariate attività svolte dai professionisti del settore comporta oneri e pericoli specifici. Le misure di protezione da adottare sono regolamentate per legge.

Protezione sul lavoro

Filtri speciali per respirare aria migliore: l'uso di un respiratore sul lavoro è obbligatorio ogni qualvolta vengono superati i valori limite fissati per legge relativamente alla concentrazione di sostanze nocive. Le maschere consentono di purificare l'aria dalle sostanze pericolose per la salute prima che venga inalata. I vari materiali utilizzati per i filtri proteggono dalle varie sostanze nocive. Durata di utilizzo/tempo di riposo

  • I filtri antipolvere sono esauriti quando la resistenza respiratoria aumenta in maniera evidente.
  • I filtri antigas sono esauriti quando si percepisce una variazione di odore o gusto.

Per proteggersi in maniera adeguata, è necessario conoscere bene i pericoli del posto e del tipo di lavoro. Questo vale anche nella scelta dei guanti. Il tipo e la portata dei vari rischi determinano il tipo di guanto necessario. Tutti i guanti devono comunque soddisfare la norma EN 420 che stabilisce i requisiti generali, quali misura ed ergonomia. Per gli imbianchini si applicano anche altre norme, principalmente DIN EN 374 81-3 relativa alla protezione dalle sostanze chimiche e DIN EN 388 relativa ai rischi meccanici.

Occhiali, casco e scarpe completano la protezione sul posto di lavoro. Otoprotettori: il rumore distrae, disturba oppure causa danni. Riduce le prestazioni sul luogo di lavoro e aumenta la frequenza degli errori e il rischio di infortuni. Elmetti: l'elmetto corretto protegge la testa in maniera sicura dai rischi meccanici, come urti oppure caduta di oggetti. Scarpe antinfortunistiche: per una sicurezza completa occorre indossare scarpe antinfortunistiche sportive con protezione delle dita del piede e suola rinforzata.

Mascheratura e copertura con nastro adesivo

Quali nastri per mascheratura per quali superfici?

è sufficiente scegliere dall'elenco riportato alla sinistra dei vari tipi di superficie. Il risultato della ricerca mostra esclusivamente i nastri adesivi utilizzabili per il caso applicativo specifico.

Sistemi a spruzzo

Sistemi a spruzzo

Sistemi a spruzzo

Per cercare il sistema per l'applicazione a spruzzo idoneo per un prodotto Brillux oppure, viceversa, per cercare il prodotto idoneo per il sistema a...

..altro